• Il fine ultimo del Reiki è quello di aiutare coloro che lo praticano a trovare quella che dovrebbe essere un'unità inscindibile tra corpo, mente e spirito.

    I trattamenti Reiki, non essendo massaggi, ma una tecnica energetica dolce e gentile è particolarmente adatta ai pazienti che stanno affrontando delle cure oncologiche, per combattere ansia o squilibri energetici, ma anche per contrastare gli effetti collaterali della chemioterapia.

    Durante la chemioterapia, secondo una tempistica precisa stabilita dal Master Virna Cecchini, i pazienti possono venire in Accademia e ricevere gratuitamente trattamenti Reiki per tutto il periodo della loro guarigione. 

     

    (si ricorda essere una terapia di supporto da affiancare e mai sostituire alle terapie mediche specifiche )

     

Benessere Oncologico